È partito da Lourdes, arriverà a Finisterre: 1200 km per sé e per i bambini affetti da tumore celebrale. E lo fa convincendo altri pellegrini a sostenerlo.

Quando a fine giugno ha scoperto che avrebbe avuto l'estate libera, Davide d'Agostino ha fatto una scelta: niente divano, niente mare, si parte per Lourdes e da lì si arriva fino a Santiago e poi oltre. Un cammino già fatto, ma questa volta più lungo e in parte complesso, perché dalla città di Bernadette fino al ricongiugimento con il tratto più turistico non ci sono ostelli o organizzazioni.

La raccolta fondi è nata parallelamente. “Avevo idea di fare qualcosa per i bambini. Perciò ho cercato una Non Profit che volesse affiancarmi in questo desiderio di camminare e raccogliere donazioni. Ho scritto a qualche realtà e ho ricevuto la risposta entusiasta dell'Associazione Bianca Garavaglia”. La grande disponibilità degli operatori ha dato nuova spinta a Davide “Mi hanno proposto di aiutare i piccoli affetti da tumore cerebrale e ho accettato subito”.

Sulla sua pagina di Rete del Dono, tra le donazioni appaiono tanti commenti in inglese che si congratulano con lui e con la sua iniziativa: “Sono le persone che ho incontrato durante il tragitto. Mentre andiamo, racconto tutto e quando arriviamo alla sosta fanno subito la donazione”. Scrive Valter “Ciao Davide, ci siamo incrociati all' Accueil Notre Dame di Sarrance. Buona continuazione e un augurio per il tuo progetto”. Maya lo saluta in inglese “I loved to walk the Camino in your company these last three days. I wish you all the very best – è stato bello percorrere con te il Cammino in queste tre giorni, ti auguro il meglio” ed entrambi hanno contribuito alla sua causa.

Intanto da casa, c'è un amico a cui Davide manda le sue riprese e le sue immagini e che confeziona per lui i video da condividere sui social, con cui tiene aggiornati i fan, i sostenitori, gli amici e un po' anche la famiglia. Li registra con la maglia dell'Associazione Bianca Garavaglia e i mi piace continuano a salire giorno dopo giorno, insieme ai commenti e ai click. Alla fine punta ai 1200 euro, #UnEuroAKm come il suo slogan e il suo hashtag.

Intanto vi invitiamo a seguirlo fino a fine agosto, quando arriverà a Finisterre. Forza Davide!