Il 6 e 7 Ottobre 2015 in occasione del Salone della CSR e dell’Innovazione Sociale, tenutosi presso l’Università Bocconi a Milano, si è parlato anche di crowdfunding. 

All’interno della tavola rotonda “Crowdfunding e Personal Fundraising: oltre la solidarietà” coordinata da Alessia Maccaferri, giornalista de Il Sole 24 Ore, si è cercato di capire quali siano le strategie più efficaci per permettere alle associazioni di coinvolgere la propria community di sostenitori, sia con donazioni dirette che attraverso iniziative di personal fundraising.

La Relazione tra l’organizzazione ed il donatore, ma soprattutto tra il donatore e la sua rete di contatti, diventa centrale. E’ il singolo difatti che si attiva in prima persona diventando protagonista: prima di tutto attraverso la creazione di una pagina personale di raccolta fondi online e successivamente nel coinvolgimento della propria cerchia di amici invitandoli a donare per la causa prescelta.

I vantaggi per l’associazione sono molteplici:

  • Allargamento della community;
  • Potenziamento della raccolta fondi;
  • Rafforzamento della presenza sui social media grazie al fatto che chi dona sarà incline a condividere il proprio gesto di solidarietà.

 

Tra i soggetti coinvolti al Salone 2015 ha suscitato particolare interesse la testimonianza di Cristina Bianchi, direttrice della Fondazione Dottor Sorriso Onlus, che ha presentato i risultati delle campagne attivate in questi anni su Rete del Dono. In quattro anni di raccolta fondi attraverso il crowdfunding, Dottor Sorriso vanta il contributo sportivo e solidale di oltre 200 runners, con 75.000€ di raccolta fondi in più di 40 iniziative attive, con un indicatore di crescita continuo e costante.

“La nostra esperienza è assolutamente positiva: abbiamo riscontrato che donare attraverso lo sport è straordinario e coinvolgente, soprattutto sotto il profilo emotivo.”

Questa rappresenta un’ottima testimonianza dell’esistenza di best practices reali di raccolta fondi legate al personal fundraising come strumento di coinvolgimento attivo di vecchi e nuovi sostenitori.